Brexit e Vacanze studio in Inghilterra: cosa cambia

brexit e vacanze studio all'estero in Inghilterra: cosa cambia?

brexit e vacanze studio all’estero in Inghilterra: cosa cambia?

La Brexit, come ormai si sa, è una procedura avviata e confermata dagli accordi tra Regno Unito e Eu ai sensi dell’articolo 5.

Al momento in cui scriviamo, tuttavia, le trattative sono ancora in corso tra Uk e Ue, in particolare riguardo alle conseguenze della Brexit stessa nei vari settori regolati solitamente dalle normative europee, ovvero commercio, libera circolazione dei cittadini, studio, sanità, concorrenza e molto altro.

In attesa pertanto di ulteriori aggiornamenti, pubblichiamo questa piccola guida, allo scopo di chiarire i dubbi che molti genitori hanno sollevato su Cosa Cambia ora che la Brexit è confermata?

Andiamo per categoria di programma di studio all’estero

  • Per le vacanze studio in Inghilterra e i corsi di lingua  nel Regno Unito di ogni tipo, che inizino e finiscano entro il 31 Dicembre 2021, non cambia nulla. I cittadini Eu possono ancora andare nel Regno Unito senza visto, e gli studenti italiani possono ancora viaggiare con la carta di identità o passaporto. Rimane valida la copertura medica con la tessera sanitaria italiana.
  • Per chi invece desidera iniziare un programma di studio in Inghilterra (esempio un corso di lingua per preparazione alle certificazioni o un semestre di formazioni linguistica che inizi nel 2020 ma termini nel 2021, raccomandiamo di richiedere il Passaporto prima della partenza. Questo perchè è possibile che sia richiesta la registrazione (gratuita) al Settlement Scheme per cittadini Eu, nei prossimi mesi. Per la copertura medica dopo il 1 gennaio 2021, appena ci saranno novità da parte del Governo inglese, comunicheremo ai nostri studenti l’eventuale preventivo per una polizza medica aggiuntiva.
  • Per tutti i viaggi studio che iniziano nel 2021 nel Regno Unito, non ci sono indicazioni al momento su necessità di visti o di assicurazioni mediche aggiuntive. Appena avremo novità, come comunicate dal Governo inglese nei prossimi mesi, le pubblicheremo su questa pagina e ai nostri studenti.

Niente panico quindi e Enjoy your trip!