Partecipa al Bando “Torno Subito 2019”

Se sei residente da almeno 6 mesi nella Regno Lazio e sei studente o non occupato da almeno 6 mesi, scopri tutti i dettagli del bando Torno Subito della Regione Lazio e trascorri fino a 6 mesi all’estero per studio con un finanziamento integrale europeo!

“TORNO SUBITO LAZIO”: DI CHE SI TRATTA?

Sei residente o Domiciliato nella regione Lazio? Partecipa al Bando “Torno Subito 2018” e studia all’estero!
Anche quest’anno offriamo numerosi programmi di studio all’estero per la sezione Fase 1 Bando Torno Subito Formazione.
Puoi scegliere tra numerosi programmi di studio all’estero per la formazione linguistica, conseguimento di certificazioni di lingua internazionali spendibili sul lavoro o per studio del tipo Ielts, Toefl, Cambridge, Dele, Delf, e corsi di lingua professionali del tipo Business English.
Sono inoltre possibili corsi di lingua Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo.

Potrai trascorrere da 3 a 6 mesi di studio all’estero, in un Paese Eu o Extra- Eu, migliorando il tuo profilo formativo e professionale, le tue competenze linguistiche e accademiche, e poi rientrare in Italia e continuare il tuo percorso di formazione con uno stage o lavoro nella Regione Lazio presso un ufficio privato o pubblico.
Il bando, promosso dalla Regione Lazio anche per l’anno 2018/19, permette a studenti e non, di età compresa tra i 18 e i 35 anni (anche compiuti, 36 anni NON compiuti) residenti da almeno 6 mesi nella regione Lazio e non occupati, di presentare un progetto combinato in due fasi, finanziabile con fondi comunitari, per migliorare il proprio profilo professionale con esperienze di studio all’estero o in Italia e di lavoro.
Il bando prevede due fasi:
Fase 1: da svolgere nel Lazio, o in altre regioni italiane, o in un Paese Estero, Eu o non Eu, di studio e acquisizione di nuove conoscenze e competenze con un corso formativo, master, corso di specializzazione o altra formazione o stage, presso scuole, università, enti, organizzazioni pubbliche o private.
Fase 2: da svolgere nella regione Lazio, per mettere in pratica le competenze acquisite attraverso una esperienza di lavoro-stage o esperienza pratica presso enti, università o datori di lavoro e aziende.

CHI PUO’ PARTECIPARE? REQUISITI E SCADENZE

Puoi partecipare al bando Torno Subito Lazio se hai i seguenti requisiti (percorso Formazione, quello a cui aderiamo):
– essere studenti universitari o laureati; studenti o diplomati ad alta specializzazione tecnologica (istituti tecnici superiori).
– essere residenti o domiciliati presso la regione Lazio da almeno 6 mesi alla data di presentazione della domanda. Possono partecipare quindi anche studenti fuorisede che siano domiciliati nella regione Lazio da almeno 6 mesi.
– avere tra i 18 e i 35 anni (non aver compiuto i 36 anni)al momento della presentazione della domanda
– non aver usufruito di fondi del bando Torno Subito nelle edizioni precedenti.
– non avere in corso tirocini o dottorati retribuiti, o altri progetti finanziati con fondi comunitari o italiani, e (se titolari di partita iva) non avere movimentazioni nei 12 mesi precedenti alla domanda.
– essere inoccupati o disoccupati al momento della presentazione della domanda
Per ulteriori informazioni e chiarimenti sui requisiti consultare il bando ufficiale sul sito e tutti gli allegati necessari per la domanda su http://www.tornosubito.laziodisu.it/bando-2018/

SCADENZE E MODALITA’ PARTECIPAZIONE

E’ possibile inviare la domanda online sul sito http://www.tornosubito.laziodisu.it/ dalle ore 12:00 di giovedì 17 maggio fino alle ore 17:00 di martedì 3 luglio.
Ecco i passaggi principali:
1- aprire account online sul sito sopra indicato per inserire i propri dati anagrafici
2- richiedere la certificazione Isee (in quanto, benchè non vincolato al reddito, il punteggio isee è uno dei requisiti considerati per la valutazione delle domande e la successiva graduatoria dei vincitori)- ove applicabile, allegare anche Dichiarazione sostitutiva di atto notorio – per i residenti nei comuni della provincia di Rieti che hanno subito danni alla propria abitazione durante il sisma del 2016 o Dichiarazione sostitutiva di atto notorio – per i residenti nel Comune di Rieti la cui abitazione è dichiarata inagibile come conseguenza del sisma del 2016;
3- scegliere il programma a cui partecipare tra i 2 percorsi possibili sotto indicati:
a- Torno Subito Formazione (ricordiamo che aderiamo solo alla fase 1 estero torno subito formazione)
b- Torno Subito Work Experience

4- Scegliere, per la Fase 1, il programma di studi in Italia o all’estero a cui fare domanda di iscrizione o di cui richiedere il preventivo, da inviare in allegato alla domanda. Contattaci per richiedere il preventivo del programma di studi all’estero a cui sei interessato o valutare le diverse proposte e ricevere il preventivo in pdf idoneo per la domanda di finanziamento Torno Subito.
5- Scegliere sul sito tornosubito.laziodisu.it o in modo autonomo un’azienda privata o pubblica o un ente formativo come partner da contattare per la Fase 2, che si svolge obbligatoriamente in enti e aziende nel Lazio, come esperienza di lavoro.
6- Attendere pubblicazione delle graduatorie.
7- Se sei in graduatoria, ricontattaci per sottoscrivere iscrizione o contratto per la fase 1 e poi, non appena l’erogazione dei fondi sarà confermata, potrai effettuare iscrizioni e prenotazioni, in base alle condizioni dettagliate in preventivo.

DATE, CORSI OFFERTI E FINANZIAMENTO

I corsi di formazione a cui partecipare per la Fase 1 del programma in tutte le 2 modalità possibili, sono genericamente indicate come segue.
In particolare, la nostra organizzazione partecipa offrendo programmi di studio per la sezione TS FORMAZIONE con corsi di formazione e di lingua all’estero.
TS FORMAZIONE- FASE 1
” corsi di formazione erogati da soggetti pubblici o privati della durata minima di 80 ore medie mensili.”

I NOSTRI PROGRAMMI:

E’ possibile ad esempio, presentare domanda per un percorso Torno Subito Formazione, chiedendo il finanziamento di un corso di lingua per preparazione ad una certificazione linguistica internazionale, come Ielts, Toefl, Cambridge, o di altre lingue come Delf, Dele, e così via, che sono fondamentali per partecipare a percorsi di studio e lavoro all’estero in ambito internazionale. Le lingue che potrai studiare sono diverse: Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco.
Puoi anche presentare domanda per un percorso di formazione linguistica specializzante, come un corso business english di 3 o 6 mesi o di un anno accademico all’estero, per acquisire competenze linguistiche specifiche per un ambito lavorativo internazionale.
In alcuni casi, è possibile anche optare per una combinazione tra i due percorsi di formazione.

I corsi scelti devono avere una frequenza di almeno 80 ore al mese di lezione, e le lezioni vanno seguite per almeno l’80% per non incorrere in provvedimenti della Regione sul recupero dei fondi erogati.
Potrai richiedere un preventivo per corsi della durata da 3 a 6 mesi.

DATE DI SVOLGIMENTO DEL CORSO
il corso finanziabile si può svolgere iniziando e terminando in ogni momento ma nel periodo compreso tra il 1 ottobre 2018 e il 31 dicembre 2019.

RIMBORSI PREVISTI DAL BANDO
a) acquisto di corsi di formazione da documentare a costi reali:
€ 3.500,00 massimo per corsi di formazione della durata compresa tra 1 e 3 mesi;
€ 7.000,00 massimo per corsi di formazione della durata compresa tra 3 mesi e 1 giorno e 6 mesi.

b) assicurazione sanitaria rimborsata sulla base di costo massimo pari a € 500,00 euro, obbligatoria per chi svolge la Fase 1 in paesi extra-europei (da documentare a costi reali);
c) polizza fideiussoria fino al 3% dell’importo garantito rilasciata da banche, assicurazioni o da intermediari finanziari iscritti negli elenchi di cui agli artt. 106 e 107
del D.Lgs. n. 385/1993 e s.m.i
d) servizi di assistenza e accompagnamento, sino ad un massimo di € 8.000,00 per persone con comprovata disabilità da documentare a costi reali (sono esclusi i costi per l’acquisto di apparecchiature, ausili, carrozzine, protesi; per tali beni è riconosciuto il solo costo di noleggio);
e) rimborso sulla base delle Tabelle standard di costo unitario delle spese di viaggio, vitto e alloggio secondo il metodo di calcolo indicato nella metodologia dei costi standard

RICORDIAMO CHE, IN BASE ALLE ESPERIENZE DEGLI ANNI SCORSI, E’ OPPORTUNO AVERE RISPARMI PERSONALI CHE FINANZINO LE SPESE IN MODO ANTICIPATO, IN QUANTO LA REGIONE EROGA I FONDI SPESSO DOPO L’INIZIO DEL CORSO. Corsi di formazione, biglietti aerei, visti, assicurazioni, alloggio e vitto infatti devono essere solitamente pagati in modo anticipato ai relativi fornitori, con anticipo di fondi da parte degli studenti interessati.
Il bando infatti specifica che:
La richiesta di acconto inerente i costi della Fase 1 può essere presentata non prima di 60 giorni dalla data di effettivo avvio delle attività di progetto. Inoltre è previsto il Rimborso trimestrale relativo alle 3 indennità mensili per esperienza lavorativa o di accompagnamento all’autoimprenditorialità di Fase 2

FASE 2
Siamo spiacenti di non partecipare alla fase 2 del progetto.